Consiglio Direttivo di Ape Confedilizia 13 ottobre 2022_1
Written by APE Genova

Consiglio Direttivo Ape Confedilizia: tra i presenti Spaziani Testa, Prato e Nasini

Nella giornata di ieri, in cui si apre ufficialmente la nuova Legislatura con la prima seduta del Parlamento, Confedilizia ha scelto Genova per discutere gli argomenti più attuali. A partire dalle h 11, presso la storica sede di Ape Confedilizia Genova in via XX Settembre 41, si è tenuto il Consiglio Direttivo di APE Confedilizia.

In questa occasione il Presidente Nazionale Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, ha trattato cinque importanti punti presentati anche al convegno di Piacenza.

Il neo eletto Presidente della Federazione Ligure, Paolo Prato, invece ha esposto alcune iniziative interessanti tra cui la convenzione e collaborazione con l’Università per corsi e seminari per gli amministratori ed altre iniziative che possano aiutare le singole associazioni territoriali con l’utilizzo di software che contribuiscano a far crescere le associazioni dando servizi sempre più completi a tutela degli associati.

Presente anche Vincenzo Nasini, Presidente di APE Confedilizia Genova e Provincia, che ha fatto il punto sulla situazione politica associativa.

Alcune foto del Consiglio Direttivo APE Confedilizia di ieri:

Consiglio Direttivo di Ape Confedilizia 13 ottobre 2022_1 Consiglio Direttivo di Ape Confedilizia 13 ottobre 2022_3 Consiglio Direttivo di Ape Confedilizia 13 ottobre 2022_2

Con l’occasione nel pomeriggio i delegati si sono trasferiti nella Sala Convegni della Banca Carige per la presentazione al pubblico del libro “Un mattone dopo l’altro”, con la partecipazione dei curatori Sandro Scoppa e Vincenzo Nasini. Trovate un articolo dedicato > QUI <

Spaziani Testa presenta un libro che da valore a Confedilizia Un mattone dopo l'altro
Written by APE Genova

Spaziani Testa e Nasini: in un libro il valore della Confedilizia

Ape Confedilizia: il Presidente Nazionale Spaziani Testa ha presentato il nuovo volume di Vincenzo Nasini e Sandro Scoppa

È stato presentato questo pomeriggio alla sala Convegni Carige il nuovo volume della collana della Biblioteca della Proprietà, per Rubbattino Editore, il nuovo libro “Un mattone dopo l’altro”, scritto da Sandro Scoppa Presidente di Confedilizia Calabria e Vincenzo Nasini, Presidente di Ape Confedilizia Genova. Il volume è stato presentato dallo stesso Nasini, nel corso di un interessante dibattito moderato dalla giornalista Sara Tagliente, cui hanno partecipato Giorgio Spaziani Testa, Presidente di Confedilizia Nazionale, e Alessandro Vitale dell’Università degli Studi di Milano.

Nel libro di Nasini e Scoppa ha trovato posto qualcosa che forse da tempo aspettava un pubblico: la voglia di raccontare la casa come luogo di speranze e attese, di sofferenze ed emozioni, un luogo che diventa protagonista mentre sullo sfondo gli uomini cercano di animarlo facendone teatro del loro agire. Ma la casa, o forse meglio l’abitare, è qualcosa che unisce le generazioni e gli uomini al di là delle loro personali passioni.

“Un mattone dopo l’altro” è una raccolta di racconti di molti autori: Carlo Lottieri, Sandro Scoppa, Vincenzo Nasini, Gianfranco Fabi, Andrea Giuricin, Gaetano Masciullo, Roberta A. Modugno, Guglielmo Piombini, Daniela Rabia, Alberto Scerbo, Alessandro Vitale, impreziosito dalla postfazione di Corrado Sforza Fogliani. Dopo la fortunata esperienza de “La casa del nonno”, la “Biblioteca della proprietà” si arricchisce di un nuovo volume – al quale Vincenzo Nasini e Sandro Scoppa hanno brillantemente contribuito sia in qualità di curatori che di autori – caratterizzato dall’affrontare attraverso la narrativa i temi che sono al centro dell’attenzione della collana editoriale promossa da Confedilizia: la casa, gli immobili in genere, il diritto di proprietà nelle sue varie espressioni.

«I tempi che stiamo vivendo ci dicono che è indispensabile attuare un salto di qualità nell’azione di divulgazione dei principii e dei valori che ruotano attorno al concetto di proprietà. Le crisi che hanno attraversato gli ultimi anni – da quella economica a quella pandemica, fino a quella bellica – hanno mostrato in modo lampante due cose. Da un lato, quanto importante sia la proprietà immobiliare, a partire da quella rappresentata dalla casa di abitazione, quale baluardo di sicurezza e di libertà in periodi di crisi e di incertezza, anche sul futuro più prossimo. Dall’altro, però, quanto fragile sia la tutela riservata al diritto di proprietà di fronte agli impulsi demagogici, dirigisti e vincolistici che proprio le situazioni di difficoltà alimentano»

ha ribadito Giorgio Spaziani Testa.

Mentre Vincenzo Nasini ha ricordato l’importanza della proprietà immobiliare come motore di sviluppo della società e dell’economia:

«Oggi viviamo temi complessi, ma speriamo che la legislatura appena inaugurata e il governo che verrà, sappiano tenere conto del valore fondamentale della proprietà per il nostro Paese»

Giorgio Spaziani Testa Vincenzo Nasini a Genova APE Confedilizia 13 ottobre
Written by APE Genova

Il 13 ottobre Confedilizia sceglie Genova per discutere gli argomenti più attuali

Il presidente nazionale Spaziani Testa e il Consiglio Direttivo di Ape Confedilizia al mattino, la presentazione del libro “Un Mattone dopo l’altro” di Vincenzo Nasini e Sandro Scoppa al pomeriggio.

Giornata per molti versi storica quella di giovedì 13 ottobre per noi di Ape Confedilizia Genova, la maggiore associazione della proprietà immobiliare sul territorio ligure.
Nella giornata in cui si apre ufficialmente la nuova Legislatura, con la prima seduta del Parlamento, Confedilizia sceglie Genova per discutere gli argomenti più attuali. 13 ottobre presentazione libro Vincenzo NasiniA partire dalle 11 si terrà presso la storica sede di Ape Confedilizia Genova, in via XX Settembre 41, il Consiglio Direttivo della Federazione ligure della proprietà edilizia al quale interverrà anche il Presidente confederale Giorgio Spaziani Testa, che con il presidente genovese e vice presidente nazionale Vincenzo Nasini farà il punto sulla situazione politica e sulla politica associativa.

Con l’occasione nel pomeriggio i delegati si trasferiranno nella Sala Convegni della banca Carige per la presentazione al pubblico del libro “Un mattone dopo l’altro”, con la partecipazione dei curatori Sandro Scoppa e Vincenzo Nasini.
Alle h 15.30, presso la sala Convegni Carige via Cassa di Risparmio i dirigenti dell’associazione saranno a disposizione dei giornalisti.

 

32 convegno coordinamento legali confedilizia APE Nasini 2
Written by APE Genova

32° Convegno del Coordinamento Legali della Confedilizia: presente l’avv. Nasini

Il 17 settembre 2022 si è tenuto a Piacenza il 32° Convegno del Coordinamento Legali della Confedilizia.
Gli argomenti trattati sono stati molti, come anche gli interventi illustri, tra cui quello dell’avv. Vincenzo Nasini che ha parlato nella prima parte del Convegno dedicata alla compravendita e al condominio.

32 convegno coordinamento legali confedilizia APE Nasini

Ecco i temi che sono stati toccati:

  • i vari profili in rapporto alla vita condominiale
  • Comunicazione di acquisto: forma e contenuti
  • Compravendita e diritti sulle parti comuni: limitazioni di godimento, usi esclusivi, condominio parziale
  • Compravendita e spese comuni
  • Opponibilità dei regolamenti
  • Incentivi fiscali

e nelle seconda parte:

  • Occupazione dopo la risoluzione di un contratto
  • Occupazione senza alcun titolo
  • Determinazione del danno risarcibile
  • Danno in re ipsa
  • Maggior danno
  • Prova del danno
  • Responsabilità amministrativa

Potete guardare qui sotto un piccolo spezzone del 32° Convegno del Coordinamento Legali della Confedilizia.

 

libro Un mattone dopo l'altro Nasini Scoppa APE Confedilizia
Written by APE Genova

Un mattone dopo l’altro: a cura di Vincenzo Nasini e Sandro Scoppa

È disponibile nello store online di Rubbettino Editore >QUI<, e presto in altre librerie, il nuovo libro “Un mattone dopo l’altro”, a cura di Vincenzo Nasini e Sandro Stoppa

Il volume, con prefazione di Giorgio Spaziani Testa e postfazione di Corrado Sforza Fogliani, raccoglie i racconti di Carlo Lottieri, Sandro Scoppa, Vincenzo Nasini, Gianfranco Fabi, Andrea Giuricin, Gaetano Masciullo, Roberta A. Modugno, Guglielmo Piombini, Daniela Rabia, Alberto Scerbo, Alessandro Vitale.un mattone dopo l'altro a cura di Nasini e Stoppa
Gli autori, da varie prospettive, si sono soffermati su aspetti molteplici della casa, che è molto più di quattro mura e un tetto. È anima che nasce dalla somma delle anime di chi la abita. È spazio, luce, orizzonti, luogo d’incontro, vita. Essa, a sua volta, può essere declinata come dimora, abitazione, appartamento, immobile, affetti, ricordi. Via via sino al punto di approdo rappresentato dalla proprietà, che esprime una realtà non statica, ma viva, attiva e dinamica, come le società aperte e libere dove può vivere e prosperare.

Gli strumenti adoperati nei racconti sono quelli della narrativa, ma coniugando le acquisizioni delle scienze sociali con la letteratura, mediante una trasposizione artistica e raffinata che coinvolge personaggi, fatti e vicende di fantasia, i cui spunti sono tratti dal mondo complesso in cui viviamo. È un narrare che si collega a un’antica tradizione di grandi autori che hanno scritto letteratura filosoficamente ricca, tra cui Ayn Rand, la grande scrittrice americana, di origini russe, che ha affidato ai romanzi la sua filosofia e costruito così un edificio a difesa della libertà, della proprietà privata e del mercato.

1 2 3 7

La sede dell'Associazione della Proprietà Edilizia di Genova è aperta da lunedì a mercoledì dalle ore 9 alle ore 17, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
L’Associazione riceve solo su appuntamento, per richieste e prenotazioni potete scrivere una mail a apege@apegeconfedilizia.org o chiamare allo 010 56 51 49 010 56 57 68


APE Confedilizia Genova e Provincia si propone di fare da tramite, consulente e garante, per i profughi alla ricerca di un alloggio e persone che lo possono mettere a disposizione.  I nostri associati e non, possono chiedere tutte le informazioni del caso in sede al numero 010 56 51 49 010 56 57 68