Ordine degli Avvocati di Genova cerimonia di consegna delle onorificenze Nasini
Written by APE Genova

Ordine degli Avvocati di Genova: alla cerimonia di consegna delle onorificenze presente anche l’Avv. Nasini

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Genova ha consegnato nella cerimonia di sabato 10 febbraio 2024, presso il Centro di Cultura, Formazione e Attività Forensi, la Medaglia ricordo per i settant’anni di iscrizione all’Albo degli Avvocati all’Avv. Giovanni Scopesi. Inoltre, è stata consegnata la Medaglia ricordo agli Avvocati che hanno raggiunto il cinquantennio di professione, cerchia in cui è rientrato anche il presidente dell’Associazione APE Confedilizia di Genova e provincia, Vincenzo Nasini.

Questo evento segna un momento di riconoscimento per coloro che hanno dedicato la professione al servizio della giustizia e della legge, dimostrando un impegno ineguagliabile verso i principi di eccellenza, integrità e dedizione.

Gli Avvocati che hanno raggiunto il traguardo dei 50 anni di professione nel 2024: Avv. Piero Guido Alpa, Avv. Adolfo Biolè, Avv. Luigi De Vio, Avv. Carlo Dongo, Avv. Antonio Fabbrizio, Avv. Guido Ferrarini, Avv. Francesco Illuzzi, Avv. Giorgio Limardo, Avv. Mario Martini, Avv. Maurizio Mazzocchi, Avv. Vincenzo Nasini, Avv. Corrado Papone, Avv. Vittorio Patrone, Avv. Mario Riccomagno, Avv. Adolfo Semino, Avv. Pasquale Tonani, Avv. Roberto Villa.

l Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Genova ha colto l’occasione per ribadire il proprio impegno nella promozione dell’eccellenza professionale, nella formazione continua e nel sostegno ai suoi membri, attraverso ogni fase della loro carriera.

Questa cerimonia non è stato solo un riconoscimento del passato e del presente ma anche un’ispirazione per il futuro, dimostrando che la professione legale è un cammino di crescita continua, dedizione e servizio.

Festival della cultura della libertà VIII edizione Confedilizia intervento Nasini
Written by APE Genova

L’avv. Nasini al Festival della Cultura della Libertà

Si è tenuto a Piacenza, dal 26 al 28 gennaio 2024, la VIII edizione del Festival della Cultura della Libertà, intitolata a “Corrado Sforza Fogliani”. L’evento si è concentrerato sulla transizione “Dall’ambientalismo all’ambiente, dall’ideologia alla realtà”.

L’avv. Vincenzo Nasini, presidente con APE Confedilizia Genova e Provicia e vicepresidente nazionale, è intervenuto sul tema  “L’Uomo e l’Ambiente: Una Prospettiva Politico-Giuridica”.

Case Green Dichiarazione Case Green Giorgio Spaziani Testa presidente di Confedilizia
Written by APE Genova

Confedilizia, convegno nazionale domani a Genova

Ci saranno anche il Presidente nazionale di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, e il vicepresidente nazionale Vincenzo Nasini, che è anche presidente di Ape Confedilizia Genova, al convegno in programma domani, 12 dicembre, a Genova. Tema della giornata, che si aprirà dalle 15.30 nel Salone di Rappresentanza Bper in via Cassa di Risparmio 15 a Genova (15° piano), sono i “140 anni di battaglie in difesa della proprietà immobiliare”, ricordando una storia che inizia proprio a Genova nel 1883 con la prima “Associazione fra i proprietari”, per poi nel 1915 dare vita a un’unica Confederazione. Avere una sola voce a livello politico, economico e sociale.

Locandina 140 anni di battagli la proprietà immobiliare

E a proposito di battaglie fatte e questa volta vinte, l’appuntamento di Genova sarà occasione per celebrare la recentissima vittoria sulle direttive “Case Green” in Europa. La posizione di Confedilizia è stata accolta da tutti i Paesi europei e il buon senso ha prevalso.

Nel corso dell’evento verrà ricordato l’avv. Corrado Sforza Fogliani nell’anniversario della sua scomparsa e, al termine del Convegno nell’imminenza delle festività natalizie, incontro conviviale per lo scambio degli auguri con i presenti. Si toccheranno, naturalmente, i più importanti temi d’attualità. Tra gli interventi quello di Luigi Zanti, direttore Territoriale Liguria BPER, Stefano Balleari consigliere Regione Liguria. Mario Mascia assessore Comune di Genova, Andrea Carratù presidente Municipio I Centro-Est, Paolo Prato presidente Confedilizia Ligure.

Intervengono poi toccando le questioni di maggiore interesse Giorgio Spaziani Testa presidente Nazionale Confedilizia e Vincenzo Nasini presidente Ape Confedilizia Genova. Al termine degli interventi verrà presentato il libro “La proprietà e i suoi nemici. Dalla direttiva UE Case Green alla libertà” a cura di Sandro Scoppa, che sarà presente con Alessandro Vitale dell’Università degli Studi di Milano, Sonia Paglialunga, consigliere e Consulente Confedilizia Genova. Modera e conduce Sara Tagliente, giornalista.

Scarica >QUI< la Locandina completa

Avv Nasini e Prato su affitti brevi e turistici come risorsa per la Liguria Confedilizia APE Genova
Written by APE Genova

Nasini a Fitto: no alla direttiva sull’efficienza energetica

Il genovese Vincenzo Nasini, alla riunione presieduta dal ministro Fitto chiede di non approvare la direttiva sull’efficienza energetica

Si è svolta ieri a Roma, su invito del ministro Raffele Fitto, la riunione della Cabina di regia PNRR. Presenti rappresentati di Abi, Ance, Ania, Confindustria e appunto per Confedilizia il vicepresidente nazionale Vincenzo Nasini, che è anche presidente di Ape Confedilizia Genova.

L’Avv. Nasini si è soffermato sull’analisi della proposta di direttiva sull’efficienza energetica nell’edilizia:

“Desideriamo sottolineare con forza l’importanza di non approvare il testo della proposta di direttiva sull’efficienza energetica degli edifici, che sarà oggetto di discussione in un incontro politico straordinario, a Bruxelles, il 12 ottobre prossimo. Questa riunione rappresenta un passo critico nella definizione delle politiche energetiche europee e richiede una profonda riflessione”

Ha sostenuto Nasini, evidenziando numerose criticità e sviluppi significativi anche in alcuni Paesi membri dell’UE. In Germania, il cambiamento nella posizione ufficiale in merito solleva interrogativi sul futuro della direttiva. Il governo tedesco ha annunciato ieri una serie di misure, tra cui l’abbandono del vincolo degli standard di efficienza energetica EH 40 per i nuovi edifici e un allentamento del sostegno alla proposta di direttiva europea. Per questo ha detto che:

“Confedilizia, in considerazione delle molteplici incertezze e divergenze significative tra le posizioni del Parlamento e del Consiglio sul testo della proposta di direttiva, ritiene essenziale che vi sa un atteggiamento pragmatico e realista. Occorre prendersi il tempo necessario per elaborare un testo che tenga conto delle realtà nazionali e delle esigenze di efficienza energetica, evitando decisioni affrettate. Invitiamo pertanto i decisori politici a considerare attentamente l’importanza di questa direttiva prima di approvarla”.

Occupazioni abusive immobili confedilizia ape genova provincia
Written by APE Genova

Occupazioni abusive di edifici pubblici e privati, Confedilizia ascoltata alla commissione giustizia della Camera

Confedilizia esprime soddisfazione per la scelta del Parlamento di affrontare con alcune proposte di legge il tema dell’occupazione arbitraria di immobili.

Per la Confederazione, ascoltata in proposito in audizione dalla Commissione Giustizia della Camera, si tratta di “una questione importante e grave, che vede da troppi anni negati diritti che sono teoricamente garantiti dall’ordinamento”. Nel merito il vicepresidente Vincenzo Nasini ha rilevato come sia:

“ben consapevole del fatto che al fine di debellare il fenomeno non sia sufficiente agire attraverso un incremento delle pene, essendo invece necessario anche intervenire sui meccanismi operativi: problema che alcune delle proposte di legge opportunamente affrontano”.

L’audizione ha fornito a Confedilizia l’occasione per ribadire il proprio apprezzamento nei confronti della decisione del Parlamento e del Governo – formalizzata con l’ultima legge di bilancio – di eliminare la tassazione patrimoniale, tramite l’Imu, sugli immobili abusivamente occupati. A tal proposito, la Confederazione ha, da un lato sollecitato – a un mese dalla prima scadenza 2023 per il pagamento dell’imposta – l’emanazione del previsto decreto attuativo della norma e, dall’altro, auspicato l’ampliamento della disposizione anche ai casi di occupazione conseguenti alla conclusione di un rapporto di locazione.
Confedilizia ha quindi richiamato l’attenzione sulla necessità di non dimenticare il tema delle difficoltà nel rientro in possesso degli immobili al termine di una locazione o in caso di morosità:

“la diffusa sfiducia, acuita da un blocco degli sfratti durato quasi due anni, sta infatti allontanando molti proprietari dalle locazioni di lunga durata”.

1 2 3 10

L’Associazione riceve solo su appuntamento lunedì a mercoledì dalle ore 9 alle ore 17, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 13, per richieste e prenotazioni potete scrivere una mail a apege@apegeconfedilizia.org o chiamare allo 010 56 51 49 010 56 57 68


Sono APERTE LE ISCRIZIONI per il Corso per Amministratori di formazione periodica