18 Giugno IMPERIA 2022 Il punto sulle responsabilità dell’amministratore e dei professionisti nella procedura del superbonus 110%
Written by APE Genova

18 Giugno: il punto sulle responsabilità del superbonus 110%

Il 18 Giugno si terrà “Il punto sulle responsabilità dell’amministratore e dei professionisti nella procedura del superbonus 110%“, un incontro dedicato agli aggiornamenti normativi e le prime pronunce dei giudici di merito della durata di 4 ore.

La partecipazione può avvenire sia in presenza che in modalità on line su piattaforma Teams. Se siete interessati potete ricevere il modulo di iscrizione e ulteriori info inviando una email a segreteria@confediliziaimperia.it

Ordine del giorno

  • 9:00 – Saluti istituzionali
    Alessandra PINORI Responsabile scientifico del corso – Università di Genova
    Marco SCAJOLA Assessore Urbanistica Regione Liguria
    Paolo Prato Presidente APE Confedilizia Imperia
    Alessio De Salvo Presidente Gesticond Imperia
  • 9:15 – Apertura lavori
    Giorgio Spaziani Testa Presidente Confedilizia
  • 9:30 – L’amministratore e l’obbligo di informativa dei condomini, la fase di studio di fattibilità. L’aggiornamento della polizza professionale
    Vincenzo NASINI, Vice Presidente Confedilizia e Presidente APE Genova
  • 10.00 – La figura del responsabile dei lavori, i compensi non detraibili, il conflitto di interesse e contratto con sé stesso degli amministratori
    Paolo PRATO, Presidente di Ape Confedilizia Imperia e avvocato del Foro Imperia
  • 10.30 – La contrattualistica per l’affidamento degli incarichi ai professionisti, imprese e General Contractor
    Marta ZA, avvocato del Foro di Genova
  • 11.00 – Le responsabilità penali e amministrative. Il concorso di responsabilità
    Antonella MADEO, professore associato di diritto penale – Università di Genova
  • 11.30 – Le responsabilità civili e gli obblighi in solido
    Luca MARIN, avvocato del Foro di Genova
  • 12.00 – Le prime pronunce dei giudici di merito in materia di superbonus 110%
    Roberto TRIOLA, già Presidente della II Sezione della Corte di Cassazione
  • 12.30-13.00 – Le comunicazioni all’Agenzia delle entrate e le decadenze dal beneficio fiscale
    Giovanni ACCARDO – Funzionario dell’Agenzia delle Entrate, Direzione regionale Liguria

👉 Scarica la locandina 

APE Confedilizia Genova Catasto
Written by APE Genova

Convegno Nazionale: Superbonus, catasto e nuove regole per le assemblee di condominio

 Tanti i temi che si affronteranno nel Convegno Nazionale, in programma a Genova il 6 aprile.

locandina_Convegno Nazionale: Superbonus, catasto e nuove regole per le assemblee di condominioSi terrà mercoledì 6 aprile 2022 il Convegno “Il condominio dopo le novità legislative e le recenti pronunce delle sezioni unite”.
L’appuntamento è al Grand Hotel Savoia, in via Arsenale di Terra 5, a Genova. Dalle ore 14 alle ore 19, sono in programma diversi interventi inerenti alla materia condominiale, superbonus e novità legislative a cura dei rappresentanti di Confedilizia e del Foro Immobiliare. I temi sono importanti e legati all’attualità, con respiro nazionale ma con riferimenti alla situazione genovese e ligure.

A coordinare i lavori è l’avvocato Massimo Benoit Torsegno del Direttivo Nazionale del Foro Immobiliare.

Dopo la registrazione dei partecipanti alle 14, alle 14.30 “Novità legislative in tema di convocazione e svolgimento dell’assemblea condominiale” a cura di Antonio Nucera Centro Studi Confedilizia.
Alle 15 “Mediazione e arbitrato in materia condominiale” con Rosario Dolce, avvocato del Foro di Palermo; alle 15.30 Massimo Benoit Torsegno, avvocato del Foro di Genova interverrà su “L’onere di presentare l’istanza di mediazione dopo la pronuncia n. 19596/2020 delle Sezioni Unite”, mentre Antonino Coppolino, avvocato del Foro di Piacenza farà una relazione su “Nuovi obblighi e nuove responsabilità per l’ amministratore di condominio”.
Di “Problemi e questioni attuali in tema di superbonus” parlerà Eugenio Correale, avvocato del Foro di Milano, alle 16.30. Alle 17.30 “La responsabilità civile in condominio” sarà il tema trattato da Vincenzo Nasini, avvocato del Foro di Genova e presidente di Ape Confedilizia Genova. Alle 18 “Nullità o annullabilità delle delibere di ripartizione delle spese dopo la sentenza n. 9839/2021” è il tema al centro dell’intervento di Giacomo Rota, magistrato del Tribunale di Siracusa; alle 18.30 “La Sentenza n. 28972/2020 delle Sezioni Unite in tema di “Diritto di uso esclusivo” e i suoi riflessi in materia condominiale” è il tema trattato da Paolo Scalettaris, avvocato del Foro di Udine.

Il convegno si chiuderà dalle 19 con interventi dei partecipanti e dibattito.

Per gli Avvocati iscritti all’Ordine la partecipazione all’intero Convegno darà diritto a 4 crediti formativi.

spaziani testa
Written by APE Genova

Confedilizia: Manovra deludente, Bonus edilizi decimati

Questa la dichiarazione del presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, in merito alla manovra approvata dal Governo:

La manovra approvata dal Governo è molto deludente. Non solo, infatti, non contiene alcuna riduzione del gravoso carico di tassazione sugli immobili, ma opera una vera e propria decimazione del sistema di incentivi per gli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza del nostro patrimonio edilizio. Un sistema, peraltro, unanimemente riconosciuto come indispensabile volano di crescita economica.
Il superbonus 110% è stato prorogato al 2023 solo per i lavori in ambito condominiale. Per le case singole, l’estensione è di soli 6 mesi e condizionata ad un parametro, l’Isee, di cui non si comprende l’attinenza con un incentivo fiscale e che comunque escluderà dalla misura la stragrande maggioranza dei potenziali utilizzatori. Cosa tanto più grave se si pensa all’urgenza di interventi, specie di miglioramento sismico, che si registra in molte aree interne del nostro Paese (la salvaguardia dei borghi interessa solo a parole, evidentemente).
Il bonus facciate del 90% viene di fatto eliminato, facendo morire sul nascere l’attività di riqualificazione delle città italiane che si era appena avviata, mentre il bonus mobili viene ridotto a meno di un terzo.
A tutto ciò si aggiunge il carico da undici dell’eliminazione – per tutti gli incentivi escluso quel che resta del superbonus – del meccanismo dello sconto in fattura e della cessione del credito, creato proprio per agevolare l’utilizzo delle detrazioni, specie da parte delle famiglie a basso reddito.
L’effetto di queste novità è facile da prevedere: in futuro meno cantieri e meno lavoro, oggi rischio paralisi per gli interventi programmati o già avviati”.

sportello superbonus 110 ecobonus APE Confedilizia Genova
Written by APE Genova

Superbonus, eppur si muove. Liguria rappresenta l’1% scarso.

L’Enea e il Ministero della transizione ecologica hanno appena diffuso i dati relativi all’utilizzo del super-ecobonus 110% aggiornati al 30 settembre 2021.  

Nel report sono disponibili, raccolti in 22 tabelle, sia i dati nazionali sia quelli relativi a ciascuna Regione. In Liguria il numero di asseverazioni è di 445 (46.185 in Italia), l’import degli investimenti ammessi a detrazione è di circa 68 milioni (poco meno di 7 miliardi e mezzo in Italia) e la percentuale di investimenti ammessi a detrazione è del 62,6% (68,2% in Italia).

I nuovi dati forniti dall’Enea e dal Ministero della transizione ecologica indicano che la detrazione del 110 per cento per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici (cosiddetto super-ecobonus) inizia ad essere utilizzata, anche se i condominii interessati non arrivano a 5.000 in tutta Italia. L’auspicio è che anche i lavori di miglioramento sismico (cosiddetto super-sismabonus) riescano – a più di un anno dal varo dell’incentivo del 110 per cento – a decollare. In un Paese con le caratteristiche dell’Italia, infatti, gli interventi finalizzati alla sicurezza degli immobili hanno perlomeno pari importanza rispetto a quelli di tipo energetico, e in molte zone certamente superiore.

In vista della legge di bilancio, richiamiamo l’attenzione sulla necessità di rinnovare e ordinare tutto il sistema degli incentivi per gli interventi sugli immobili, per ciascuno confermando la possibilità di avvalersi della cessione del credito e dello sconto in fattura. Le altre detrazioni (come, ad esempio, quella per le facciate) non sono infatti meno importanti del Superbonus, specie considerando tutti quegli immobili e quei soggetti che non possono accedere al 110 per cento.

«Il SuperBonus e anche gli altri bonus sono un elemento su cui si fonderanno molte delle azioni di tante assemblee condominiale e l’interesse di tanti proprietari – dice Vincenzo Nasini, presidente di Ape Confedilizia Genova e vicepresidente nazionale di Confedilizia – per questo abbiamo aperto lo Sportello SuperBonus. Sull’applicazione del SuperBonus ci sono molte incognite e i rischi di sbagliare sono alti. Con un supporto legale e amministrativo la nostra missione principale dei prossimi tempi sarà quello di creare questo front office dedicato».

Vi lasciamo in visione le schede Liguria e Nazionale 👇

SuperBonus Liguria APE Confedilizia Genova

sportello superbonus 110 ecobonus APE Confedilizia Genova
Written by APE Genova

APE Confedilizia, i dati superbonus

A Genova lo sportello superbonus. Solo 356 richieste accolte in Liguria

«I nuovi dati forniti dall’Enea e dal Ministero della transizione ecologica indicano che la detrazione del 110 per cento per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici (cosiddetto super-ecobonus) inizia ad essere utilizzata, anche se i condominii interessati non arrivano a 5.000 in tutta Italia. L’auspicio è che anche i lavori di miglioramento sismico (cosiddetto super-sismabonus) riescano – a più di un anno dal varo dell’incentivo del 110 per cento – a decollare. In un Paese con le caratteristiche dell’Italia, infatti, gli interventi finalizzati alla sicurezza degli immobili hanno perlomeno pari importanza rispetto a quelli di tipo energetico, e in molte zone certamente superiore. In vista della legge di bilancio, richiamiamo l’attenzione sulla necessità di rinnovare e ordinare tutto il sistema degli incentivi per gli interventi sugli immobili, per ciascuno confermando la possibilità di avvalersi della cessione del credito e dello sconto in fattura. Le altre detrazioni (come, ad esempio, quella per le facciate) non sono infatti meno importanti del superbonus, specie considerando tutti quegli immobili e quei soggetti che non possono accedere al 110 per cento»– così dichiara il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani testa.

In Liguria e nel levante la situazione è in linea con quella nazionale, con 356 unità immobiliari che hanno avuto l’asseverazione per il Superbonus. Di queste una cinquantina sono nel levante Genovese. Prosegue anche l’attività dello sportello “Superbonus 110%” di Ape Confedilizia, la maggiore associazione di categoria dei proprietari edilizi. Si tratta di un servizio che permetterà a tanti cittadini di orientarsi tra le complesse norme inserite nel decreto Rilancio. Lo sportello sarà aperto inizialmente nella giornata di giovedì, dalle 16 alle 18, presso i locali della sede di Ape Confedilizia del Tigullio in piazza Nostra Signora dell’Orto 29/4. Per accedere al servizio si dovrà telefonare al numero 0185/303641 oppure inviare una mail all’indirizzo apechiavari@apegeconfedilizia.org.

liguria Superbonus dati APE Confedilizia Genova

«Il SuperBonus e anche gli altri bonus è un elemento su cui si fonderanno molte delle azioni di tante assemblee condominiale e l’interesse di tanti proprietari – dice Vincenzo Nasini, presidente di Ape Confedilizia Genova e vicepresidente nazionale di Confedilizia – per questo abbiamo aperto lo Sportello SuperBonus. Sull’applicazione del SuperBonus ci sono molte incognite e i rischi di sbagliare sono alti. Con un supporto legale e amministrativo la nostra missione principale dei prossimi tempi sarà quello di creare questo front office dedicato».

A Genova lo sportello “Superbonus 110%” di Ape Confedilizia è aperto inizialmente nella giornata di mercoledì, dalle 10 alle 12, presso i locali della sede di Ape Confedilizia, che si trova a Genova, in via XX Settembre 41. Ma l’obiettivo dichiarato è quello di ampliare l’offerta oraria a seconda del numero di richieste di prenotazione. Per accedere al servizio si dovrà telefonare ai numeri 010/565149 o 010/565768, oppure inviare una mail all’indirizzo apege@apegeconfedilizia.org

1 2 3

L'Associazione della Proprietà Edilizia di Genova riceve solo su appuntamento da lunedì a mercoledì dalle ore 9 alle ore 17, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 13.
Per richieste o prenotazioni vi preghiamo di contattarci allo 010 56 51 49 | 010 56 57 68 o tramite mail a apege@apegeconfedilizia.org


APE Confedilizia Genova e Provincia si propone di fare da tramite, consulente e garante, per i profughi alla ricerca di un alloggio e persone che lo possono mettere a disposizione.  I nostri associati e non, possono chiedere tutte le informazioni del caso in sede al numero 010 56 51 49 010 56 57 68